[a momentary lapse of fantasy]

Non riuscirò mai a finir di scrivere certe cose importanti di cui volevo rendere partecipe lo spett.le pubblico leggente.

Continuano ad interrompermi.

Poco fa un sms anonimo inviato da internet mi ha invitato ad andare a guardare una certa pagina della rete.

La curiosità è trota, ça va sans dire. Mica posso lasciare impuniti i miei trascorsi con quel Bond.

E ho trovato il profilo di questa utente – non del tutto sconosciuta – che comincia così:

Sono una creativa. Una sognatrice. Un’ingenua. Una che non passa una vita davanti allo specchio. Una tettona, anke. Una che ti ascolta prima di parlare…Eccetera.

Toh, ho pensato, mi ricorda qualcosa. Non ricorda qualcosa anche a Lei, Gustavo..?

 

Perciò, invece di fare tutte quelle cose che avevo in mente di fare, son qui che rotolo ghignando come un’ossessa.

La Settimana Enigmistica non è più da sola.

Annunci

10 thoughts on “[a momentary lapse of fantasy]

  1. LittleWizard ha detto:

    E’ il prezzo da pagare per essere celebri, Socia!
    Io, giusto per non andare controtendenza, ti dirò una cosa che TUUUUUTTA farina del MIO sacco:

    Non ti curar di loro, ma guarda e passa…

    E se poi ti scappa anche da ridere, ancora meglio! 😉

    ILY

  2. Shade76 ha detto:

    ti copia/incollano i post, il profilo.. una bionda diceva “che se ne parli bene o che se ne parli male, l’importante è che se ne parli”.. e se il risultato è che la gente ha una vita talmente vuota da poterla riempire solo con il vissuto di altri, *shakeshead* per loro, e lunga vita alla trota vanigliata

  3. out ha detto:

    Aloha, Shade!
    (immagino che il caro vecchio Oscar Wilde sia felice di sentirsi chiamare “‘a biondaaa!” :D)

    E, socia…che altro c’è in fondo a *quel* sacco? :trotfl:

  4. Shade76 ha detto:

    ahem.. veramente mi riferivo a Miss Ciccone :rotfl:

  5. out ha detto:

    Ah! 😀
    Beh, per essere Wilde lo è abbastanza pure lei…

  6. utente anonimo ha detto:

    e io che venivo a leggerti per sapere come stavi…
    *agne*

  7. out ha detto:

    E quindi, Agne?
    Come sto?

  8. utente anonimo ha detto:

    potrei dirti cosa penso, ma ti interessa davvero?

  9. out ha detto:

    Eh, Agne…il punto non è tanto se interessa a me.
    Il punto è: a *te* interessa dirmi cosa pensi?

    Il dubbio mi sorge perchè, avendo tu&marito tutti i miei recapiti, se davvero avessi voluto farmi sapere qualcosa, piuttosto che chiedermi come sto, piuttosto che domandarmi se potevi scopiazzare la mia biografia senza manco citare la fonte, l’avresti fatto.

    Invece mi è capitato casualmente di leggere tutto questo altrove.
    Ergo, forse forse non avevi così tanta voglia di dirmi cosa pensi.
    O no?

  10. out ha detto:

    Uff…il solito abbaia e fuggi.
    E’ passato un mese e Agnese non s’è fatta più sentire.
    Forse in quello che pretendeva di volermi dire non ci credeva manco lei.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...