[il ritorno del savoia]

Io non c’ero, sia chiaro.
E se c’ero non è che dormivo, no.
Se c’ero ero quella camuffata da muppet abbandonato sull’angolo di un gradino, perchè nel violoncello non ci entravo.
Se c’ero ero quella che ha impiegato solo quattordici giorni, ventitre ore e cinquantasei minuti netti per capire che la terza out’rice e Francescabionda erano la stessa persona. Quando una è perspicace, signora mia.
Se c’ero ero quella che non se l’aspettava mica che spuntassero tutte quelle sorprese, nè che a leggere il suo pezzo ci fosse Jean Reno.
Se c’ero ero quella che voleva saltare al collo del musico, anche se non le hanno assegnato come base "Criceto raggelato" (che non era raggelato, ma nè io nè Kobayashi ci ricordiamo il titolo esatto, si attendono precisazioni dalla regia).
Se c’ero ero quella che ha detto al secondo out’ore che poteva fare di me e di Carla quello che voleva, dopo quello che aveva appena letto, e lui si è ricordato improvvisamente che doveva limare le unghie al cercopiteco del vicino (che notoriamente è sempre più verde), cosa che gli ha impedito di gustarsi il suo attimo di notorietà quando A.M. lo ha additato pubblicamente come "quello delle pippe".
Se c’ero ero quella che, sul finire della serata, borbottava nella parrucca "Storm chiama Botola, Storm chiama Botola! Operazione Terra Inghiottimi avviata, rispondi, Botola, passo!"
Se c’ero ero quella che poi si compiaceva della bella serata tiepida conclusa davanti a un bicchiere di porto Vax e a un paio di occhi di un bel punto d’azzurro made in Argentina, mentre Romea e Giulietto tubavano intorno al pilone e Kobayashi e Jones si litigavano una sciarpa di chiffon e un bracciale coi turchesi.
Se c’ero ero quella che fingeva di credere al potere digestivo del liquore alla liquirizia, e che zampettava in giro ringraziando tutti, dalle registe al parrucchiere (sì, quell’omo biondo fa il parrucchiere, ed è l’unico che sia mai riuscito a domare la parrucca. Ma è successo nel ’24).
 
Ma purtroppo non c’ero.
Tutta colpa di Kobayashi, dicevo.
 
 
 
 
 
…il racconto? Quale racconto?
Annunci

One thought on “[il ritorno del savoia]

  1. maxvax ha detto:

    un pilone ? ma non era un lampione ? 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...