[tempus fugit]

Pensare che son tornata soltanto da una settimana.
Sembra un mese.
 
E comunque:
Non uscirò mai più con la parrucca non perfettamente asciutta.
Non uscirò mai più con la parrucca non perfettamente asciutta.
Non uscirò mai più con la parrucca non perfettamente asciutta.
Non uscirò mai più con la parrucca non perfettamente asciutta.
Non uscirò mai più con la parrucca non perfettamente asciutta.
Non uscirò mai più con la parrucca non perfettamente asciutta.
Non uscirò mai più con la parrucca non perfettamente asciutta.
Non uscirò mai più con la parrucca non perfettamente asciutta.
Non uscirò mai più con la parrucca non perfettamente asciutta.
Non uscirò mai più con la parrucca non perfettamente asciutta.
Non uscirò mai più con la parrucca non perfettamente asciutta.
Non uscirò mai più con la parrucca non perfettamente asciutta.
Non uscirò mai più con la parrucca non perfettamente asciutta.
Non uscirò mai più con la parrucca non perfettamente asciutta.
Non uscirò mai più con la parrucca non perfettamente asciutta.
Non uscirò mai più con la parrucca non perfettamente asciutta.
Casomai dovessi morire di tonsillite, sappiate che vi ho sempre amato.
Annunci

11 thoughts on “[tempus fugit]

  1. Roano ha detto:

    Dovr..

    ..ei dedurre da ciò che lo zenzero candito non sia servito a niente

  2. SteelRain ha detto:

    Miele e tisana di malva, carrrrra mia.
    Verrei volentieri a preparartela di persona 🙂

  3. utente anonimo ha detto:

    Oh, lo zenzero candito è servito a risollevarmi il morale. Purtroppo, però, le mie tonsille non sono delle tonsilline eleganti che si lasciano curare dallo zenzero candito.
    Le bombe a mano ci vogliono. :sgrunt: :ahiaquedolor:

    Da questa parte per le florencenightingales col carico di malvaaaa!

  4. sinuhe ha detto:

    :tvbastardA:

    amch’io ogni anno mi dico:
    non andrò più camminando scalzo…
    non uscirò fuori da un locale senza giacca…
    mi vestirò sempre a cipolla per essere pronto agli sbalzi termici…

    poi ingenere al quarto raffreddore me ne fotto e me ne sto a casa un paio di giorni a stordirmi sotto le coperte…

    ( tu c’hai pure mio fratello che ti prepara il brodino… )

  5. SteelRain ha detto:

    ecco, per un attimo avevo letto:

    poi ingegnere al quarto raffreddore me ne fotto e me ne sto a casa

    (rotolo)

  6. utente anonimo ha detto:

    :suino:!!!

    sarà colpa del gas esilarante…

  7. SteelRain ha detto:

    e si sa, del gas esilarante, che gli sfiziosi stuzzichini son la morte sua.
    … 🙂

  8. utente anonimo ha detto:

    veramente gli sfiziosi stuzzichini son la morte *mia*, ed essendo socia attè avevo capito la stessa identica cosa dell’ingegnere.
    …’nnamo bbene…

  9. SteelRain ha detto:

    Oddio, non sapevo che l’ingegnerite fosse contagiosa via etere.

    Che pacco. Almeno t’avessi contagiato per contatto!

  10. utente anonimo ha detto:

    Che pacco?!
    Orsù, cara, un tempo i complimenti che mi facevi erano BEN altri…

    (sul mio pacco non s’era mai pronunciato nessuno, prima)

  11. SteelRain ha detto:

    Interrompiamo le trasmissioni per annunciare che forse oggi vedrò qui nel Granducato non un qualunque ingegnere, bensì l’INGEGNERE che noi SPT amiamo alla follia, in visita per lavoro.

    Gongolo molto.
    [molto anche gli altri sei nani, sì.]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...