[diario minimo con ode al surrealismo]

 

Ferie perfette – per organizzarle basta applicare il teorema di Iattolo: gli si chiede quando pensa di andare in ferie lui e si sceglie un’altra settimana, preferibilmente quella dopo.

Parrucca: si rende sempre più urgente una tosatura. La cosa è più problematica di quanto si creda.

Numero privato perdavvero: si rende altrettanto urgente l’attivazione di un numero privato e ristretto a quelle persone dotate di un QI superiore a -22. A me pare un’esagerazione (avere un terzo numero, non il QI), ma agli scocciatori notturni evidentemente no.

Alternativa all’attivazione di un numero privato perdavvero: come la vedete un’agenzia di accompagnatori prestanti per donne e uomini che non trombano a sufficienza?

Risposta all’obiezione spontanea all’alternativa di cui sopra: lo so, ma c’è gente che per denaro fa qualunque cosa. Se non è un problema per loro…

Gli influssi nefasti della scrotoclastia notturna (e diurna) sul desiderio: l’acquisto di una Desperados e l’abbandono della medesima appena fuori dal frigo. Effetti su una psiche provata alla fine di una giornata pesante.

Sarà la primavera o è davvero l’inizio di una di quelle amicizie speciali di cui sentivo la mancanza?

Oppure il narghilé alla fragola non lega bene con le trofie al pesto?

(e se questi sono i miei gusti, perché stupirsi della passione di Grogu per gli asparagi?)

***

Nota per la Calippa: Gustavo è arrivato dotato.

Nota per il Principale: il tentativo è cosa buona e giusta (ma soprattutto grazie)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...