[fuck-simile]

L’antiemetico, il solito, lentamente ha fatto effetto.

 

Ha sedato il sintomo fisico, ma non quello mentale. E il sintomo mentale, dopo lungo ponzare, alla fine ha attaccato la spina e ha fatto accendere questa scritta luminosa: BOICOTTAGGIO.

 

Credo nel boicottaggio, ultimo strumento di resistenza rimasto ora che gli scioperi scivolano addosso ormai privi di significato. A qualche ora di disagio siamo tutti più o meno abituati, le parolacce le conosciamo. Lo sciopero, spesso, si ritorce contro i cittadini. Il boicottaggio colpisce il sistema nell’unico punto sensibile: la tasca. Ma per colpire davvero, il bersaglio deve esserne informato.

 

Ecco perché ho preparato questo fuck-simile:

 

 

Non spett.le RAI,

 

con la presente intendo comunicarVi la mia totale insoddisfazione in merito al servizio erogato dalla Vostra azienda.

 

Negli ultimi anni, infatti, tale servizio è – di fatto – scaduto a livelli talmente infimi da rendere del tutto ingiustificata e iniqua la Vostra pretesa di corresponsione di un canone.

 

Ritengo vergognoso che la televisione di stato – che, Vi ricordo, è nata come servizio pubblico – non trovi di meglio da fare che propinare ai propri utenti – paganti – insulsi calderoni condotti da personaggi inetti, sceneggiati melensi e irreali indegni del peggior feuilleton, pretesi reality-show che di reale non hanno nulla, subdoli ammiccamenti alla Chiesa cattolica ben lontani dal garantire un’equa ripartizione della visibilità tra le varie confessioni, per tacer della tutela della laicità dovuta e sancita dalla Costituzione.

 

Trovo inammissibile che l’unico programma giornaliero di approfondimento sul potere (quello stesso potere che è stato capace di destituire pretestuosamente il direttore del più importante quotidiano nazionale) sia delegato a un suo servo.

 

Reputo inaccettabile un servizio pubblico – sponsorizzato dai cittadini – succube di volgari atti di censura e palesi violazioni del diritto costituzionale di espressione messi in atto dal governo in carica e agevolati dalla connivenza dell’opposizione. I cittadini hanno il diritto ad avere un’informazione diversificata, precisa, puntuale e attendibile. Non tutti sono disposti a lasciare che l’immondizia che la Vostra azienda sostituisce alla cultura, all’informazione e all’intrattenimento degno di tale nome centrifughi le proprie facoltà intellettive fino all’annullamento della coscienza civile e di un senso critico costruttivo e autonomo.

Vi informo quindi che non intendo destinare un centesimo dei miei introiti al pagamento di un canone in cambio del quale ottengo un servizio indecente e del tutto inadeguato, e che viene indegnamente impiegato per la somministrazione di una programmazione becera nonché per la devoluzione, in favore di presunti divi, di emolumenti che sono un insulto per l’attuale situazione retributiva nel Paese.

 

Vi diffido pertanto dall’inviarmi qualsiasi richiesta in tal senso, e mi riservo di esporre al Giudice la legittimità di tale disobbedienza civile.

 

 

Il fuck-simile è a disposizione di chiunque voglia approfittarne, eventualmente modificandolo e/o personalizzandolo.

 

 

*brunovespaservodelpotere, courtesy of Kobayashi, Milano 2005

 

 

Annunci

4 thoughts on “[fuck-simile]

  1. SteelRain ha detto:

    Applausi.

    Non ho la tivvù e lo sai, ma ricevo comunque la richiesta di pagamento del canone.
    Ogni anno.
    Quindi mi sento in diritto di boicottare anche io, toh.

  2. out ha detto:

    Mi pare come minimo il minimo.

    (al mio amico Paperoga aveva risposto che “non era possibile” che lui non avesse la tv!)

  3. swisscougar ha detto:

    Sempre il solito chiulo, noi, da qui, ce la vediamo aggratis!

    (Ma fa cacare cmq!)

    :*

  4. utente anonimo ha detto:

    Bella OUT!
    Bella Tuerra!
    Bella Solanas!
    Bella boicotta!
    Bella Culurgiones!
    Bella Mirto
    Bella Sarda!


    Eppure Bella Cannonau.

    Hecciai ragggione.
    Son con te.
    Peccato che siamo in pochi….
    E’ una tribù che balla?
    LUPO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...