[election day]

Dritta al punto, che c’è gente che deve avere il tempo di leggere prima di partire in ferie (maledetti): i Macchianera Italian Awards 2013.

 

Avete presente quella pagina Facebook a dir poco geniale che da quando è stata scoperta rallegra, ma che dico rallegra? Esilara! le mie e vostre cupe e tediose giornate?
Quella che uno si chiede “ma come facevo prima?”.
Quella che se non ci fosse bisognerebbe inventarla, e hai detto niente.
Quella che di fronte a certi affreschi di poesia che manco il miglior tramonto dal Pincio persino i Grammar Nazi scoprono di avere un cuore, con la q, e quando tornano a casa fanno una carezza ai loro pronomi personali e uhm, no, niente, lasciate stare, comincia a sembrare una faccenda un filo onanistica di dalliana memoria.
Quella che per alcuni di noi è come ritrovarsi a fare i cretini come ai bei tempi di TN, e direi che come regalo del decennale non potevamo riceverne di migliore.

[edit] Quella che mi ha fatto fare una figura mistica col collega che mi stava salvando della roba sul disco esterno, e per essere sicuro di salvare nel posto giusto l’ha aperto e ha chiesto strillando davanti ad altre cinque persone: “E’ questo qui il tuo, eh Out, questo dove c’è “colecisti”?”, ed era troppo complicato mettersi a spiegare, e quindi ora ho sei colleghi convinti che nel mio tempo libero mi interessi di calcoli alla cistifellea.

 
Ecco. Avete capito quale. Quella che sarebbe bello ringraziare di tutti i sorrisi (e i sogghigni, e le risate a squarciapanza, e le crisi respiratorie e l’ilarolacrimazione indotta) regalandone – per una volta – uno noi a lui, al signor Da Soli.
Magari vien fuori che siamo un branco di pigri da record, sìsì, poi lo faccio e oh, cazzo, ma scadeva ieri? Magari vien fuori che i sedicenti irriducibili non sono più di venticinque, compresi gli esseri di luce, la civetta impagliata e Mario. O magari davvero, la gratitudine è qualcosa che più ce n’è meglio è.

 
Qui trovate il link alla scheda di votazione. C’è tempo fino al 15 agosto, quindi fatelo subito, che tanto poi vi dimenticate, non vi conoscessi. E potremmo provare – fatta salva la libertà di votarlo anche come Miss Internet e Miglior sito fashion – a concentrare almeno una delle quattro opzioni disponibili sulla categoria “Miglior pagina Facebook”.
E vedere di nascosto l’effetto che fa.

 
Nota bene (per evitare che i vostri voti siano annullati):
• Le schede che riporteranno più di 4 voti allo stesso blog in diverse categorie saranno scartate e tutti i voti in esse indicati NON verranno presi in considerazione.
• Nel caso in cui per una particolare categoria non vi venisse in mente nessun sito, potete saltarla. Tenete conto però che (per evitare brogli e magheggi vari) verranno tenute in considerazione esclusivamente le schede-voto che avranno almeno 8 categorie compilate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...